Acqua minerale in bottiglia di vetro: come avviene il riciclo e l’Importanza del vuoto a rendere

L’acqua minerale in bottiglia di vetro rappresenta una scelta sostenibile e di qualità per i consumatori che cercano un’alternativa ecologica alle bottiglie di plastica monouso. Tuttavia, affinché questa opzione sia veramente sostenibile, è essenziale comprendere il processo di riciclo delle bottiglie di vetro e l’importanza del vuoto a rendere (VAR). Vediamo nel dettaglio come avviene il riciclo delle bottiglie di vetro utilizzate per l’acqua minerale, l’importanza del VAR e i benefici derivanti da questa pratica nonché l’attenzione che il consumatore dovrebbe prestare al fine di garantire un corretto smaltimento.

Come nasce una bottiglia di vetro

Per creare una bottiglia di vetro, materiale naturale che può essere riciclato al 100% senza che la sua qualità ne risenta, si mescolano carbonato di sodio, calcare e sabbia, insieme a vetro riciclato, e si riscalda la miscela a temperature molto elevate. Successivamente, la miscela fusa viene colata su uno strato di stagno fuso e lasciata raffreddare lentamente fino a una temperatura ottimale per la lavorazione. Il vetro viene poi sottoposto a un processo di ricottura che elimina le tensioni interne. Dopo il raffreddamento, viene attentamente controllato in termini di qualità, pulito e, ove necessario, etichettato prima di essere riempito. Infine, la bottiglia viene impilata, immagazzinata e trasportata per il consumo finale.

Il processo di riciclo delle bottiglie di vetro

Il processo di riciclo delle bottiglie di vetro è fondamentale per garantire la sostenibilità di questa opzione di confezionamento. Le bottiglie vuote vengono raccolte attraverso programmi di raccolta differenziata o presso apposite strutture di riciclaggio. Una volta trasportate agli impianti di riciclaggio, vengono separate dai materiali non desiderati e pulite per rimuovere eventuali residui di acqua o etichette. Successivamente, le bottiglie vengono macinate in piccoli frammenti. Questi ultimi vengono poi fusi a temperature estremamente elevate per creare nuovo vetro. Questo vetro riciclato può essere utilizzato per produrre una vasta gamma di nuovi prodotti in vetro, inclusi nuove bottiglie per acqua minerale. In questo modo, il ciclo di vita delle bottiglie di vetro diventa un loop chiuso, riducendo al minimo l’impatto ambientale e promuovendo la sostenibilità. La fusione del vetro già usato quindi, richiede un consumo energetico notevolmente inferiore rispetto alla fusione di materie prime primarie. Basti pensare che per ogni 10% di vetro usato si riduce del 3% l’energia utilizzata e del 7% la quantità di emissioni di CO2. (fonte Vetropack.com)

L’importanza e i benefici del vuoto a rendere

Il vuoto a rendere (VAR) è un sistema che promuove il ritorno delle bottiglie vuote ai produttori per essere riutilizzate. Questo sistema è fondamentale per garantire un’economia circolare e ridurre al minimo l’impatto ambientale delle bottiglie di vetro. Attraverso il VAR, le bottiglie vuote vengono raccolte dai consumatori e restituite ai produttori, che le puliscono, sterilizzano e riutilizzano per imbottigliare nuova acqua minerale. Il sistema VAR offre una serie di benefici sia ambientali che economici. Dal punto di vista ambientale, riduce la necessità di produrre nuove bottiglie di vetro, contribuendo a preservare le risorse naturali e a ridurre l’emissione di gas serra associata alla produzione di vetro nuovo. Inoltre, il VAR riduce il flusso di rifiuti destinati alle discariche, contribuendo a promuovere una gestione più sostenibile dei rifiuti. Dal punto di vista economico, consente ai produttori di risparmiare sui costi di produzione e di ridurre la dipendenza dalle materie prime vergini. Non solo, il ritorno delle bottiglie vuote consente ai produttori di mantenere un controllo più stretto sulla qualità del materiale e di garantire una maggiore sicurezza alimentare per i consumatori.

In conclusione, l’acqua minerale in bottiglia di vetro rappresenta una scelta sostenibile e di qualità per i consumatori consapevoli. Tuttavia, affinché questa opzione sia veramente sostenibile, è essenziale comprendere il processo di riciclo e l’importanza del vuoto a rendere. Infatti, ridurre al minimo la contaminazione della bottiglia, per esempio con oli o detergenti, prima del suo ritorno in azienda può tradursi in una significativa riduzione nell’uso di prodotti chimici per la sterilizzazione e la pulizia, oltre a un risparmio di energia e acqua. Scegliere acqua minerale in bottiglia di vetro è un modo concreto per promuovere la sostenibilità, mantenere un’economia circolare a lungo termine e contribuire a preservare l’ambiente per le generazioni future.