Non fatevi trarre in inganno, niente barba e capelli, solo
drink a regola d’arte Si tratta infatti del primo 
Private Mixology Bar della capitale.
Un club per chi ama bere bene e fare le ore piccole, visto
che il locale è aperto tutte le notti dalle 22:00 alle 04:00
Un rilassante piano bar allieterà i nottambuli tra un
cocktail e l’altro.

 

Segui i canali Social

 

 

 

 

 

Non fatevi trarre in inganno, niente barba e capelli, solo drink a regola d’arte Si tratta infatti del primo Private Mixology Bar della capitale. Un club per chi ama bere bene e fare le ore piccole, visto che il locale è aperto tutte le notti dalle 22:00 alle 04:00 Un rilassante piano bar allieterà i nottambuli tra un cocktail e l’altro.

 

Segui i canali Social

 

Speakeasy a due passi dal Colosseo

L’ambiente intimo e privato lo rende una location particolare nel suo stile, infatti nasce dentro le mura di un vecchio barbiere. Al suo interno vi accoglierà un amplissimo bancone per gustare una Drink List davvero eccellente e dei comodi divani o poltroncine in cui parlare in totale relax.

La carta dei cocktail.

Gli aspiranti clienti una volta varcato il salone possono quindi accedere al bar vero e proprio che si trova al piano interrato. Il locale presenta una carta dei cocktail moderna e stringata, suddivisa in tre parti: i “Batch” (classici e signature cocktail), “Un taglio fresco” (le specialità della casa) e “Un trattamento naturale” (creazioni caratterizzate dall’uso di erbe e fiori eduli). A tutti, all’ingresso, viene offerto uno shot di Punch, che cambia continuamente. Con il suo arrivo Joy ha iniziato a implementare anche il bottigliere, lavorando per portare il numero di referenze da 100 a 150. A queste si aggiungono gli home made, fra cui 5 sciroppi, un rum mix ottenuto mescolando due rum giamaicani e un agricole martinicano, e un gin aromatizzato alla rosa. Mentre il rum mix è utilizzato in tutti i drink di ispirazione caraibica, il gin alla rosa è alla base del drink Ply Boy, mix molto apprezzato a base di succo di limone, sciroppo al maracuja e vaniglia e side di Champagne.

Speakeasy a due passi dal Colosseo

L’ambiente intimo e privato lo rende una location particolare nel suo stile, infatti nasce dentro le mura di un vecchio barbiere. Al suo interno vi accoglierà un amplissimo bancone per gustare una Drink List davvero eccellente e dei comodi divani o poltroncine in cui parlare in totale relax.

La carta dei cocktail.

Gli aspiranti clienti una volta varcato il salone possono quindi accedere al bar vero e proprio che si trova al piano interrato. Il locale presenta una carta dei cocktail moderna e stringata, suddivisa in tre parti: i “Batch” (classici e signature cocktail), “Un taglio fresco” (le specialità della casa) e “Un trattamento naturale” (creazioni caratterizzate dall’uso di erbe e fiori eduli). A tutti, all’ingresso, viene offerto uno shot di Punch, che cambia continuamente. Con il suo arrivo Joy ha iniziato a implementare anche il bottigliere, lavorando per portare il numero di referenze da 100 a 150. A queste si aggiungono gli home made, fra cui 5 sciroppi, un rum mix ottenuto mescolando due rum giamaicani e un agricole martinicano, e un gin aromatizzato alla rosa. Mentre il rum mix è utilizzato in tutti i drink di ispirazione caraibica, il gin alla rosa è alla base del drink Ply Boy, mix molto apprezzato a base di succo di limone, sciroppo al maracuja e vaniglia e side di Champagne.

The Barber Shop lo trovi qui

Prenota un tavolo

Vuoi prenotare un tavolo?
Accedi alla sezione dedicata alle
prenotazioni e assicurati un’esperienza
culinaria indimenticabile.

Prenota un tavolo

 

Official Water Partner